Max Biaggi e Aprilia Campioni del Mondo eni Superbike

Magny-Cours (Francia), domenica 7 ottobre 2012 – Max Biaggi (Aprilia Racing) ha vinto oggi il Campionato Mondiale eni FIM Superbike. L’Aprilia si è aggiudicata anche il titolo Costruttori, 51° alloro iridato per la marca italiana.

Davanti a 86.100 spettatori il campionato più emozionante di sempre si è deciso all’ultima curva. Biaggi era arrivato alla resa dei conti con un discreto vantaggio: 30,5 punti su Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) e 38,5 su Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport). Gli sarebbero bastati due sesti posti, in caso di doppietta del britannico, ma è stata una giornata di mille emozioni e colpi di scena. Scivolato al terzo giro di gara 1, Biaggi ha rimesso le cose a posto con un quinto posto nello scontro finale vincendo il titolo per appena mezzo punto. Non era mai successo, anche se i finali allo sprint in Superbike non sono una novità: 15 volte su 25 il Campionato si è deciso all’ultimo metro.

Biaggi aveva già vinto il Mondiale nel 2010, allora in anticipo. Complessivamente si tratta del sesto alloro iridato sommando i quattro ottenuti nella 250 GP. Il neo Campione ha ricevuto sul podio, oltre al trofeo consegnato come di consueto da Paolo Flammini, CEO Infront Motor Sports, anche quello eni Superbike, proprio dal Presidente eni, Giuseppe Recchi, giunto appositamente in circuito.

Max Biaggi: “Questo è il quarto Mondiale su sei che vinco all’ultima gara, si vede che mi piacciono le sfide difficili! La stagione 2012 è stata a dir poco tirata: siamo partiti bene vincendo a Phillip Island dopo aver rinnovato completamente il Team, ma abbiamo avuto anche dei momenti difficili. Il titolo ce lo siamo sicuramente sudato, e forse per questo è ancora più bello. Voglio ringraziare il Team, Aprilia ed il Gruppo Piaggio, dal presidente Colaninno all’ultimo dei lavoratori, perché il mio successo è la punta del lavoro di una grande azienda italiana. Ringrazio anche la mia famiglia, la mia fidanzata Eleonora ed i miei due bambini, oltre al sempre presente e prezioso Marino Laghi.”

D.R.

Redazione: Auto Tecnica Moto Tecnica Suv & Fuoristrada 4x4 Ruote Americane Moto Storiche d'Epoca Trasporto Commerciale