BMW e Alpinestars insieme per la sicurezza

Jeremy Appleton, di Alpinestars, ci spiega il funzionamento del loro Airbag a Misano

 

 

Lo hanno comunicato insieme: Alpinestars e BMW hanno stretto un accordo per utilizzare la tecnologia Airbag della Casa italiana nell’abbigliamento tecnico per motociclisti.

La nuova giacca, che incorporerà il corpetto protettivo Alpinestars, sarà venduta con entrambi i brand e sarà disponibile sia per uomo sia per donna. La presentazione ufficiale è prevista prossimamente, entro l’anno.

Si tratta di un corpetto basato sul sistema Airbag di Alpinestars denominato Tech-Air™ e che ha la caratteristica peculiare di poter funzionare senza l’ausilio di sensori installati a bordo della motocicletta, restando quindi totalmente indipendente dal mezzo che si usa. Un vantaggio per chi possiede più moto o scooter e vuole sempre essere al massimo livello di protezione, sia in città sia sui percorsi extraurbani.

La protezione è estesa alla parte superiore del corpo, incluse le spalle, il dorso e la schiena.

Un importante riconoscimento alla Alpinestars, che sono ormai alcuni anni che sperimenta con successo il suo sistema Tech-Air™ nelle corse e ha positivamente trasferito questa tecnologia all’utilizzo stradale, dove la più vasta tipologia di reazioni da parte dell’utente ha impegnato i tecnici nello sviluppo di un complesso algoritmo per l’attivazione sicura del sistema. E una conferma del continuo impegno di BMW verso la sicurezza globale per il motociclista.

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca