Super Lorenzo, Suzuki bene, Marquez OK, Ducati… subito lì

Dopo un avvio di campionato un po’ deludente, oggi Jorge Lorenzo ha ritrovato la forza di tornare in testa nelle prove libere del GP di Spagna, a Jerez.

Il tempo è arrivato stamattina, poiché nella FP2 del pomeriggio molti piloti sono stati impegnati a cercare il corretto set-up in vista di una domenica che si preannuncia avrà condizioni meteo simili.

Aleix Espargarò con la Suzuki ha sfruttato al massimo la sua gomma morbida per chiudere solo 0,049s dietro Lorenzo.

Terzo Marc Marquez (+0,254s) che ha dovuto modificare la presa sul semimanubrio destro della sua Honda RCV213V per alleviare un po’ il dolore per la frattura al dito mignolo subita qualche giorno fa.

Bene le due Ducati: Iannone è quarto (+0,337s) e Dovizioso quinto (+0,361s).

Indietro Rossi (13° a +0,698s da Lorenzo) ma questo ormai non stupisce più. Il leader del campionato sicuramente si inventerà qualcosa domani e per domenica resta sempre il favorito.

Per l’Aprilia, Bautista, 21°, gira a circa 5/10 dal 15° Laverty e dunque comincia a vedere qualche possibilità di conquistare i primi punti iridati. Melandri, a 7/10 dal compagno naviga invece ancora nelle retrovie.

 

Avatar

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca