Mugello positivo per il Team OCTO Pramac Racing

Il week-end del Mugello si conclude coi due piloti nei Top 10. Dopo aver perso alcune posizioni in partenza per un problema di chattering, Yonny Hernandez è stato bravo a recuperare terreno e riportarsi a ridosso dei migliori per lottare con Vinales e quindi col compagno di squadra Danilo Petrucci. Il 10° posto finale gli consente di essere 12° nella classifica del Campionato del Mondo con 26 punti.

Petrux, invece, è partito bene guadagnando due posizioni. Dopo aver subito l’attacco di Vinales ed aver combattuto con Hernandez, il pilota di Terni ha iniziato a girare sempre più forte dando addirittura la sensazione di poter andare a riprendere la Desmosedici Gp15 di Pirro. Ma il distacco di 7″ a 7 giri dalla fine si è rivelato troppo ampio; col suo miglior giro in 1’49.3, Petrux ha chiuso a meno di 3 secondi dal collega delle Fiamme Oro. Con i 7 punti conquistati Petrucci è 10° in classifica con 32 punti.

Danilo Petrucci – 9° – Octo Pramac Racing #9

“Sono veramente molto dispiaciuto per quanto successo con Aleix ma purtroppo ho avuto un problema al cambio in scalata che mi ha fatto allungare la frenata senza riuscire ad evitare il contatto. Comprendo la sua rabbia e per questo gli ho già chiesto scusa. Ma i dati della telemetria confermano il problema che ho avuto. E’ stata una gara durissima per me, soprattutto a causa della temperatura molto alta che mi ha fatto faticare tantissimo fin dall’inizio. Poi sono andato meglio, facendo una bella battaglia con Yonny. Devo dire che ci siamo aiutati. A metà gara facevo davvero fatica anche a causa delle cadute di ieri: ero molto debole e sentivo dolore ai muscoli. Mi sono riposato stando dietro a lui poi negli ultimi sette giri ho sentito di avere energie e ho forzato riuscendo ad andare via. Il nono posto è una grande soddisfazione dopo un week end reso difficile anche dalle due cadute di sabato. Si, lo ammetto: questa mattina avrei firmato per questo risultato”.

Yonny Hernandez – 10° – Octo Pramac Racing #68

“E’ stata molto difficile, la gara più difficile della stagione. Ho avuto tanto problema di grip con la moto che ha pattinato molto. Ma alla fine abbiamo ottenuto un gran risultato rimanendo nella Top 10 che è l’obiettivo di ogni nostro GP e dando vita ad una bella battaglia con Danilo. Un week end molto emozionante. Il tempo della Q1 è stato esaltante ed i punti presi oggi sono importanti. Spero a Barcellona di poter fare uno step in più insieme al team che voglio ringraziare: Giacomo e tutti i ragazzi hanno fatto ancora una volta un grande lavoro”.  

Avatar

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca