SunRide 2016: immagini di una festa

 

SunRide 2016 è stato un appuntamento che tutti ricorderanno con grande piacere, soprattutto pe ril mix tra moto ed estate, grandi protogoniste del lungo week end del 24, 25 e 26 giugno in riva al mare di Baia Flaminia, nel grande prato verde di Campo di Marte.

C’erano 7 Case motociclistiche al SunRide 2016: BMW, Harley-Davidson, Mash, Moto Guzzi, Royal Enfield, Triumph e Yamaha, che insieme a DMD e Nolan hanno dato lustro all’evento, consentendo di vedere (e in qualche caso provare) i mezzi e i caschi…

18 preparatori hanno attirato l’attenzione di tutti, invitando gli appassionati a entrare nel mondo della personalizzazione: 70Tre, Apache Custom Motorcycles, BR Moto, Dos Cilindros, Dragoni Moto, Emporio Elaborazioni Meccaniche, Fiftyfive Garage, FMW, Fuoriserie Custom, Motomorfosi, OC Garage, Opera Mechanica, Polita Family Garage, Ruote Rugginose, Spacca Racing, Studiofibre Handmade, Unit Garage, Vibrazioni Art Design.

6 band musicali hanno caratterizzato le serate di venerdi e sabato con altrettanti concerti dal vivo, con proposte artistiche di livello assoluto: Vintage Caravan, The Parrots, Brothers in Law, Dumbo Gets Mad, La Res, Jumping The Shark.

Il Tracer SunRide Tour del sabato mattina, un giro in moto ad iscrizione gratuita alla scoperta dell’entroterra tra Pesaro e Urbino, ha visto scorrere un “serpentone” di quasi 200 motociclette lungo panorami assolutamente spettacolari.

Infine oltre 100 privati hanno iscritto la propria motocicletta al Concorso che assegnava il Rider Award attraverso il giudizio di una Giuria specializzata, composta da alcuni dei più rappresentativi giornalisti del settore.

Sabato sera la consegna dei Premi: come da tradizione di SunRide, tre Pro Award a pari merito sono andati ad altrettanti preparatori: Apache Custom con la loro Honda CB, FMW con la Honda CB 750, Fuoriserie Custom con una Ducati 748 sono stati i tre prescelti, in una rosa di finalisti che comprendeva anche la Honda CRF di Fifty Five Garage, la Benelli Tornado di Polita Family, la Yamaha XT di Studio Fibre.

Il Rider Award è andato alla Yamaha XV 1100 di Stefano Centi; l’Icon Award, assegnato dagli Organizzatori, è stato conquistato dalla Ducati “Custom Creation” di Mattia Rotolo, preparata da Garage Moto Cafe; il “Ferro” Award, riservato alle moto Honda, è andato alla CB 750 presentata da FMW; lo Special Award per le “british style” con i colori nero e oro, a ricordare i “favolosi” Anni ’70, è stato vinto dalla Ducati Monster 904 presentata da Milano Cafe Racer. (Le fotografie sono di Federico Ferri).

www.sunride.it

 

 

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca