Motociclistisempre, il Movimento è pronto per lo scatto finale

immagine mail copia
Un’estate ricca di riflessioni, confronti, progettualità e “messa a punto” del nostro motore, quello di Motociclistisempre. Un’estate che ci ha fortificato nelle nostre convinzioni e nella consapevolezza che la nostra passione, le nostre idee possono e devono diventare realtà operativa in una continua ricerca del mix migliore tra sogni e realtà. Siamo certi di essere nel giusto, anche perché ci siamo interrogati a lungo sulla nostra adeguatezza ad un compito cosi importante elaborando un programma realistico e vicino alle esigenze di un sistema che conosciamo a menadito, dal vertice alla base.

Vogliamo trasparenza, certezza dei ruoli, rispetto del volontariato e dello spirito di sacrificio che deve essere gratificato e non umiliato. Vogliamo dei Club che siano consapevoli del proprio peso e non lascino quindi andare alla deriva il proprio importantissimo voto. Vogliamo cambiare: girarci dall’altra parte sarebbe ancor peggio che agire nel solco di chi ci ha preceduto e ci lascia oggi un’eredità oggettivamente incoerente perché senza traccia di un percorso che sia mai stato duraturo nel tempo.

Siamo sfrontati? Sicuramente non abbiamo paura di questa sfida perché sappiamo che è il momento della responsabilità e non dei calcoli politici, non ci vogliamo quindi sottoporre ad estenuanti balletti sull’esporsi o meno come sembrano fare altri. Noi ci siamo, sicuri della nostra scelta perché, senza poter o voler guardare ad altri, nei nostri armadi non ci sono scheletri ma solo sogni, idee, progetti, passione, voglia di essere al servizio del sistema e non viceversa.

In questa sfida, forti ognuno di esperienze importanti nei vari settori, ci affidiamo alla guida di Andrea Vignozzi, attuale presidente del CoRe Toscana, che a sua volta si affida a noi tutti per condividere un cammino che sia di comune soddisfazione. “Sono convinto di questo movimento, cosi come la mia esperienza sul territorio mi responsabilizza sempre di più sulla necessità di un cambio di rotta. Insieme possiamo e dobbiamo fare altro perché la FMI torni ad essere un supporto per il sistema moto, dallo sport all’utenza”. E per chi avesse dubbi sull’operatività e la capacità di Andrea Vignozzi, siamo pronti a dimostrare come una delle Regioni più importanti d’Italia abbia saputo migliorarsi nonostante la crisi e le difficoltà.

Di questo e del programma di Motociclistisempre parleremo nel corso delle riunioni che verranno tenute in tutto il territorio e sulle cui date Vi daremo info a breve. A Voi il compito di esserci, il compito di essere consapevoli senza darsi più facili giustificazioni.

Per maggiori info:
http://www.motociclistisempre.it/
https://www.facebook.com/motociclistisempre

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca