KAWASAKI W 650 By TOM THORING

Ci sono moto che si prestano particolarmente alla customizzazione. La Kawasaki W650 è una di queste ed è stata presa di mira dal customizer tedesco Tom Thöring di Schlachtwerk, che non si è limitato ad un restyling leggero. Il bicilindrico parallelo è stato portato a a 854cc, e ulteriormente potenziato, con filtro K&N e un nuovo scarico 2 in 1, sino a registrare 70 cavalli alla ruota al banco. Thöring ha inoltre alleggerito l’impianto elettrico, l’alternatore e la batteria. La sospensione anteriore è stata sostituita con una forcella da 43 mm e le piastre di una Suzuki Bandit GSF1200, mentre il posteriore monta il forcellone di una Kawasaki Zephyr 550. I freni anteriori adesso sono da 310 millimetri con pinze a quattro pistoncini, mentre il tamburo posteriore è stato sostituito con un disco da 220 millimetri preso in prestito da una KTM. Il serbatoio del carburante deriva da una Yamaha SR500, mentre le ruote sono ora entrambe da 18 pollici con cerchi nuovi e montano pneumatici Avon Road Rider. (M. Ferrero)