Finisce con qualche rimpianto il week end di Brno per i piloti Ducati

Ducati

Andrea Dovizioso è scattato bene al via dalla seconda fila e la sua Ducati è transitata sul traguardo del primo giro in terza posizione. Il pilota romagnolo è poi rientrato ai box per il cambio moto nel corso del sesto passaggio ed ha ripreso la sua gara in quindicesima posizione, riuscendo a risalire fino al sesto posto finale dopo aver superato Petrucci a due giri dalla fine.

Sfortunata la gara di Jorge Lorenzo: ha portato la sua Ducati in testa alla gara per i primi tre giri ed è poi rientrato ai box al quinto passaggio. Purtroppo un inconveniente avvenuto durante il cambio moto gli ha fatto perdere tempo prezioso in pit lane e Lorenzo è quindi rientrato in pista solo in diciannovesima posizione, molto staccato dagli altri top rider, e alla fine è riuscito a risalire solo fino alla quindicesima posizione finale.

Andrea Dovizioso: “Purtroppo è stata una gara complicata e non siamo riusciti a decidere la strategia giusta. Sicuramente mi sarei dovuto fermare prima e scegliere le gomme slick medie come hanno fatto i miei avversari. Quando sono rientrato in pista e mi sono reso conto di essere in sedicesima posizione è stata un po’ dura, ma ho stretto i denti ed ho spinto al massimo fino alla fine per portare a casa almeno il sesto posto. Anche i dieci punti conquistati oggi sono importanti in ottica campionato ma onestamente, per come era andato il weekend fino a stamattina, in questa gara potevamo ottenere molto di più.”

DucatiJorge Lorenzo: “Un vero peccato la gara di oggi… Il meteo è stato davvero capriccioso e ha smesso di piovere proprio quando ero veramente veloce con l’asfalto bagnato. Mi sentivo molto forte e credo che avremmo potuto lottare per la vittoria se le condizioni fossero rimaste le stesse. Poi abbiamo commesso un errore con il cambio moto, perchè quando la squadra mi ha segnalato di rientrare ai box la moto non era ancora pronta e quindi abbiamo perso del tempo prezioso e compromesso il resto della mia gara. Sicuramente faremo tesoro di questa esperienza negativa per non ripetere più lo stesso errore, ma la cosa positiva di questo weekend è che siamo stati sempre competitivi, sia con l’asciutto che col bagnato, e adesso arriva un circuito, Zeltweg, dove dovremmo essere tra i favoriti e quindi faremo di tutto per dimostrarlo in gara.”

Avatar

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca