Mito + RD 350: trapianto riuscito

Mirko Malutta, lettore di vecchia data di Moto Tecnica, ci ha inviato le foto della sua bella Special corredata di una lettera che pubblichiamo integralmente. Mandateci le foto e una breve descrizione delle vostre realizzazioni: sul sito o sulla rivista troveremo lo spazio per pubblicarle!

 

“Innanzitutto volevo congratularmi con la redazione di Moto Tecnica che nell’ultimo periodo è tornata a riproporre articoli di special di piccoli e grandi appassionati, come da un po’ non se ne vedevano. Proprio grazie a tali articoli ho ripreso ad acquistare la rivista, che latitava dalla mia scrivania da un po’ di tempo.

Vi seguo da quando ero ragazzino e dalla vostra rivista ho imparato molto e soprattutto mi sono appassionato alla meccanica e alle moto. Ho pensato quindi di scrivervi perchè era giusto mostrarvi quali sono stati gli effetti di tutto ciò. Da sempre la vostra rivista ha dato spazio a Special col motore due tempi e tra queste alcune motorizzate Yamaha RD350, come quelle dell’amico Alex Arletti o di Mauro Rolle.

Vi presento la mia, un progetto partito nel lontano 2002, quando iniziavo a muovere i primi passi nel mondo del disegno tridimensionale e per fare esperienza mi cimentai nel reverse engineering, molto casalingo, del telaio di una Cagiva Mito e del motore di una RD350, ispirato dai discorsi dell’allora Forum RD350 a cui ero iscritto in quanto possessore di una RD350 FII. La vostra rivista aveva già fatto un articolo su una special con ciclistica Mito e motore RD350, ma secondo me si poteva fare meglio. E da lì tutto è partito, prima al CAD e poi piano piano facendo i primi esperimenti, nel poco tempo libero che avevo e con le finanze sempre all’osso. Oggi dopo tante prove e tanti cambiamenti, dopo aver provato una configurazione per la pista ed esser tornato a quella stradale per penso di essere arrivato al risultato finale che avevo in mente agli inizi. Vi mando quindi un po’ di foto della mia Mito-RD 350, sperando di farvi cosa gradita e ringraziandovi per questi anni di proficue letture”.

 

 

 

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca