Migliorano le Aprilia in Qatar ma sono fuori dai Top 10

Aprilia

Nel secondo giorno Espargaró e la sua Aprilia RS-GP sono scesi in pista con diversi setting della ciclistica, e il feeling a fine giornata ha soddisfatto il pilota spagnolo. Domani Aleix lavorerà per migliorare soprattutto in frenata e accelerazione, prima di disputare un long-run di simulazione gara.

Scott Redding ha effettuato sul finire del turno una simulazione-gara di circa 15 giri con ottimi riscontri cronometrici quanto a costanza.

ALEIX ESPARGARO’ (Aprilia Racing Team): “Dobbiamo essere contenti. Stiamo facendo progressi e lavorando tanto, non mi sento ancora al meglio in frenata ma nel complesso sono soddisfatto di come stanno andando i test. Facciamo fatica a sfruttare al massimo la gomma nuova per un giro veloce ma sul passo gara siamo competitivi. Sono molto curioso di vedere domani la mia simulazione gara e quella che faranno gli altri, per avere una idea più definita di quale possa essere il nostro potenziale sulla durata. Per quanto visto fino ad oggi, e contando di migliorare ancora, credo che potremo mostrare un bel passo”.

Aprilia

SCOTT REDDING (Aprilia Racing Team): “Oggi non abbiamo pensato al tempo sul giro ma abbiamo lavorato in preparazione al long run finale. Ne avevo fatto uno in Thailandia che non mi aveva soddisfatto, qui invece nonostante sia partito in ritardo rispetto all’orario di gara le cose sono andate piuttosto bene. I tempi e la facilità di guida mi hanno soddisfatto, anche se ci rimane del lavoro da fare per aumentare il grip in piega. Ho utilizzato una gomma morbida al posteriore, che per me è una novità, e sono rimasto sorpreso di quanto fosse in buone condizioni alla fine e di come il mio feeling migliorasse giro dopo giro”.

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca