Dovizioso vince a Brno e festeggia nel migliore dei modi il suo 100° GP con la Ducati

Ducati

Dominio Ducati oggi in Moto GP. Andrea Dovizioso festeggia nel migliore dei modi il suo 100° Gran Premio su Ducati vincendo il GP della Repubblica Ceca davanti al compagno di squadra Jorge Lorenzo. La fiducia espressa ieri dal forlivese dopo la pole è stata confermata oggi dalla gara che ha visto la Ducati Desmosedici #4 in testa alla gara per 18 dei 21 giri in programma, lottando prima con Rossi (retrocesso poi al quarto posto strappato all’ultimo a Crutchlow) e poi difendendosi nella parte finale della gara dagli attacchi di Lorenzo e Marquez, che col terzo posto aumenta il vantaggio su Rossi e pone una seria ipoteca sul titolo, che visto il vantaggio e la condizione degli avversari più diretti, può perdere solo se compie qualche clamoroso sbaglio.

Grazie alla vittoria di oggi Dovizioso sale in terza posizione nella classifica del Campionato Mondiale Piloti, con 113 punti, a 68 lunghezze dal leader Marquez. E la Ducati incalza la Yamaha per il 2° posto nella classifica Costruttori.
 
Grande gara per Jorge Lorenzo che, dopo essere scattato dalla seconda fila, è rimasto alle spalle del gruppo di testa fino a due terzi della gara ma ha poi raggiunto i due leader del GP ingaggiando una spettacolare battaglia con Dovizioso e Marquez fino al traguardo, tagliato in seconda posizione in scia al suo compagno di squadra. Il giro più veloce del GP in 1:56.640 segnato all’ultimo passaggio indica come alla Ducati abbiano fatto un eccellente messa a punto della ciclistica e abbiano azzeccato la strategia di gara.

Ducati

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 1° 
“E’ stata una vittoria incredibile! Prima di questo weekend ero carico perché sapevo che avremmo potuto far bene, ma non mi sarei mai aspettato una vittoria così spettacolare. Sono stato molto veloce fin dal primo turno di venerdì, ieri ho fatto una qualifica esagerata, oggi in gara ho avuto una strategia perfetta, e quindi sono molto contento. Ho gestito la gara giro dopo giro, cercando di interpretare al meglio cosa stava accadendo e di capire come stavano guidando gli altri: ho guidato bene senza abusare mai della gomma posteriore e, anche se a fine della gara facevo fatica, sono comunque riuscito a contrastare Jorge e Marc, che oggi erano veramente in forma”. 

Ducati

Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 2° 
“Sono molto felice per la mia seconda posizione ma anche per la doppietta della squadra e sono molto orgoglioso di come siamo riusciti a ribaltare la situazione rispetto a venerdì, quando eravamo piuttosto in difficoltà. A poco a poco abbiamo migliorato la moto fino a renderla molto competitiva e abbiamo trovato un setting ed una strategia per la gara che hanno funzionato bene. Oggi ho gestito la situazione con calma, perchè era essenziale gestire bene le gomme ed arrivare a fine gara nelle migliori condizioni per provare ad attaccare e giocarmi le mie carte. Stavo bene e la mia moto era molto stabile, però faticavo un poco in accelerazione ed è stato un peccato perchè avrei potuto lottare per la vittoria, ma il sorpasso di Marquez a due giri dal termine ha fatto sì che Dovizioso prendesse un piccolo vantaggio ed è stato impossibile superare Andrea, che ha fatto davvero una grande gara”.

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)
“Siamo veramente contenti anche perché, a differenza del nostro rivale più diretto, noi non avevamo il vantaggio di aver provato qui a Brno e quindi fare primo e secondo è veramente un bellissimo risultato. Credo che dimostri chiaramente il grande lavoro che abbiamo fatto per dare ai nostri piloti una moto competitiva e ringrazio tutti i ragazzi di Ducati Corse, sia a Borgo Panigale che in pista. E’ stata veramente una gara bella ed emozionante, e sia Andrea che Jorge sono stati bravissimi!” 

franco daudo

Redazione: Moto Tecnica Moto Storiche & d'Epoca